Vai al contenuto

Taralli al vino (dolci) in friggitrice ad aria: croccanti in 12 minuti

taralli al vino

Tarallucci e vino? Ma certo che sì! E’ sempre una buona idea. I taralli sono una ricetta semplice e genuina, un dolce contadino preparato con pochissimi ingredienti e, per cucinarli, serve davvero pochissimo tempo.
Sono ideali a fine pasto, accompagnati da un buon vino, magari proprio lo stesso che abbiamo usato per prepararli.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!

I taralli devono il loro nome al verbo latino “torrère”, e cioè “abbrustolire”. Anche se secondo altri derivi dal verbo italico “tar”, che significa “avvolgere”.
Altri ancora, invece, lo riconducono al francese “toral”, che sta per “essiccatoio”.
Ma tra tutte, la più accreditata è quella che questo termine derivi dal greco “daratos”, che significa letteralmente “sorta di pane”.

Questi dolcetti sono una specialità soprattutto diffusa al sud: come in Puglia, Campania, e Calabria.
Come sopra accennato, i taralli sono un piatto contadino, perché si preparano con poco e hanno un costo molto economico.

L’origine della ricetta dei taralli si narra risalga intorno al 1400, quando una madre, non avendo nulla con cui sfamare i propri figli, decise di cercare di arrangiarsi con quello che aveva in dispensa: farina, olio extravergine di oliva, sale e vino bianco.

Da provare: Taralli dolci napoletani in friggitrice ad aria, con un ingrediente unico per renderli friabilissimi 

I taralli si trovano in diverse versioni, sia dolci che salate

Ognuno può sperimentare e liberare la propria fantasia: alcuni mettono la cipolla, altri il peperoncino, altri ancora le olive, i semi di finocchio, di papavero, i pomodori e molto, molto altro.

Noi oggi vi proponiamo questa versione dolce: semplicemente con zucchero e vino bianco!

Taralli al vino in friggitrice ad aria

taralli dolci al vino bianco cotti nella nostra friggitrice ad aria
Nessun voto
Preparazione20 minuti
Cottura12 minuti
Tempo totale32 minuti
Porzioni: 8 Persone

Ingredienti:

Ingredienti per i taralli al vino bianco

  • 350 g farina 00
  • 100 ml olio di semi
  • 100 ml vino bianco
  • 100 g zucchero
  • 1 cucchiaino lievito per dolci

Istruzioni:

Procedimento per preparare i taralli al vino bianco

  • Impastare insieme tutti gli ingredienti e formare un panetto liscio.
  • Procedere creando dei serpentini dall’impasto, per poi chiuderli a ciambellina.
  • Passare ogni tarallo nello zucchero semolato.
  • Inserire i taralli nella friggitrice, precedentemente riscaldata (per circa 3 minuti) a 160°C, direttamente nel cestello.
  • Cuocere per 10 minuti a 160°C e poi per 2 minuti a 170°C.

Come conservare i taralli al vino

Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • I taralli al vino bianco si conservano per diverso tempo in un barattolo di latta ben chiuso.
  • Possono anche essere congelati direttamente in sacchetti di plastica per alimenti o all’interno di un vassoio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating