Vai al contenuto

Zucchine in carpione in friggitrice ad aria: un contorno particolarmente ricco di gusto

Zucchine in carpione

L’uso della friggitrice ad aria oggigiorno è molto frequente nelle nostre cucine, soprattutto quando si ha a disposizione un lasso di tempo alquanto limitato, da dedicare alla cucina.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il canale Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!

In questo caso, vi proponiamo di preparare delle saporite zucchine in carpione, tramite l’aiuto dell’airfryer.

Un piatto molto semplice da fare che, volendo, si può servire non solo come contorno ma anche come antipasto.

Inviaci le tue ricette con la friggitrice ad aria e verranno pubblicate! Clicca qui per entrare nel gruppo Facebook

Questa modalità di cucinare le zucchine prevede una sorta di marinatura, servendosi del vino bianco e dell’aceto come ingredienti primari.

Spesso ci si interroga sull’origine del termine carpione. Per la precisione, deriva esattamente dal pesce di lago Carpione. Quest’ultimo, infatti, si conservava proprio in una marinatura costituita dall’aceto e dal vino.

Cosa c’è da sapere sulla ricetta delle zucchine in carpione, un contorno decisamente appetitoso

Prima di tutto la ricetta di oggi può fare benissimo da accompagnamento a secondi piatti di pesce, di carne e di verdure. Ma pure per rendere ancora più speciali le pizze e le focacce, oppure per farcire i panini.

La ricetta base delle zucchine in carpione prevede le zucchine tagliate a forma di bastoncino, per poi friggerle in un gran quantitativo di olio di semi.

In questo caso, invece, noi vi proponiamo una versione più leggera, in quanto si cucinano nella friggitrice ad aria. Così da poter contare su una ricetta light, considerando che si adoperano solo poche gocce di olio di oliva.

Da provare: zucchine alla scapece in friggitrice ad aria

Zucchine in carpione, cotte in friggitrice ad aria

Adesso non ci resta che iniziare a elencarvi i vari dettagli, inerenti l’inizio della preparazione. Tenendo presente che la marinatura delle zucchine, oltre al vino bianco e all’aceto di vino bianco, prevede pure la presenza del prezzemolo e della cipolla
Nessun voto
Preparazione10 minuti
Cottura10 minuti
Tempo totale20 minuti
Porzioni: 4 Persone

Ingredienti:

Cosa occorre nello specifico, per cucinare le zucchine in carpione in airfryer

  • 500 g Zucchine lunghe e verdi
  • 100 ml Aceto di vino bianco
  • ½ Cipolla bianca
  • Erbe aromatiche q.b. rosmarino, prezzemolo, origano
  • Olio di Oliva q.b. opzionalmente, olio di semi di arachidi per friggere
  • 50 ml Vino bianco
  • Sale fino q.b.

Istruzioni:

I passaggi da eseguire per realizzare le zucchine in carpione

Se vuoi ricevere offerte strepitose, selezionate per te da Amazon, iscriviti gratis al canale Telegram, cliccando qui oppure al canale Whatsapp, cliccando qui. IL TUO NUMERO DI TELEFONO NON LO VEDRÀ NESSUNO!!

  • Il primo step è quello di lavare le zucchine, andando a spuntarle alle loro estremità;
  • Dopodiché bisognerà tagliarle in quattro parti, precisamente seguendo la lunghezza, proseguendo col taglio delle zucchine a bastoncini oppure a listarelle;
  • Ricordate di non tagliarle eccessivamente spesse e, in caso di zucchine grosse, tagliarle maggiormente sottili;
  • Porre direttamente sul cestello della friggitrice ad aria le vostre zucchine, spruzzandole con un poco di olio, attraverso l’utilizzo dell’apposito nebulizzatore;
  • Non ne avete uno a disposizione? Allora si può procedere in questo modo: mettendo le zucchine in un recipiente e aggiungendo 1 o 2 cucchiaini di olio di oliva. Mescolare per amalgamare bene;
  • Non sovrapporre le zucchine e, se la capienza è limitata, cuocerle in varie riprese per ottenere una cottura omogenea;
  • Cuocere a 200° indicativamente per 8/10 minuti, girandole ogni tanto. Le tempistiche possono variare, in base al tipo di airfryer e alla potenza;
  • Preparare la marinatura tritando cipolla ed erbe aromatiche, facendole poi appassire in padella con l’olio d’oliva. Successivamente in una scodella unire il vino e l’aceto e aggiungere le cipolle e le erbe aromatiche. Mescolare tutti gli ingredienti;
  • Condire le zucchine con la marinatura e conservarle in frigo fino a quando le andrete a servire;
  • Si suggerisce di far marinare le zucchine per una notte o per 12 ore;
  • Le zucchine in carpione si possono conservare in frigorifero al massimo per una settimana in un contenitore ermetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating